Ven 10 Giugno 2016 | Degustazione Ottomani con cena

Ven 10 Giugno 2016 | Degustazione Ottomani con cena

Evento in collaborazione con Azienda Agricola Ottomani.

Logo Azienda Agricola Ottomani

Logo Azienda Agricola Ottomani

Una serata di degustazione con cena a buffet a cura del Ristorante-Enoteca Enotria a Firenze con degustazione di vini dell’Azienda Agricola Ottomani accompagnata da una selezionata scelta di prodotti gastronomici da parte del Ristorante, in collaborazione con la Macelleria Saccardi.

Quota di Partecipazione 25€,

Prenotazione obbligatoria, posti limitati.

Info e Prenotazioni:
055.354350

339.8029567


I Vini dell’Azienda Agricola Ottomani

Contatti: IMPRUNETA – FIRENZE – ITALIA | agricolaottomani@gmail.com | www.ottomanivino.com

IGT BIANCO

ZONE DI PRODUZIONE: Impruneta, Greve in Chianti, 15 km a sud da Firenze, tradizionalmente zona di produzione di grandi vini Toscani.

SUOLO: Calcareo, mix di argille e galestro, terreni poveri atti alla produzione di uve di alta qualità. PRODUZIONE PER PIANTA: 2kg circa, quantità che consente di raggiungere una perfetta

maturazione.

UVAGGIO: Trebbiano 60%, Malvasia bianca 40%. Le uve provengono solo da vecchi vigneti superiori ai 40 anni.

VENDEMMIA: Manuale in piccoli contenitori, per mantenere l’integrità del frutto. Viene effettuata a fine Agosto-inizio Settembre per mantenere un livello di acidità che esalterà la freschezza e i frutti nel vino finito.

FERMENTAZIONE: condotta da lieviti presenti naturalmente sull’uva (senza inoculo), la fermentazione spontanea esalta le caratteristiche organolettiche tipiche dei nostri terreni che ritroviamo nei nostri vini. Avviene a temperatura controllata (18°-20°c) per 25-35 giorni.

AFFINAMENTO: il vino, dopo la fermentazione, riposa per tutto l’inverno in acciaio STABILIZZAZIONE: a freddo, il vino si stabilizza naturalmente durante il periodo invernale. Non

vengono effettuate ne chiarificazioni ne filtrazioni.

Chianti Colli Fiorentini D.O.C.G. 

ZONE DI PRODUZIONE: Chianti Colli Fiorentini DOCG, Impruneta, 15 km a sud da Firenze, tradizionalmente zona di produzione di grandi rossi Toscani.

SUOLO: calcareo, mix di argille e galestro, terreni poveri atti alla produzione di uve rosse di alta qualità.

PRODUZIONE PER PIANTA: grazie a terreni poveri e diradamenti, otteniamo una produzione media per ceppo di 1,5kg circa, quantità che consente di raggiungere una perfetta maturazione e concentrazione fenolica nonché zuccherina, prerogative necessarie per produrre vini di alta qualità.

UVAGGIO: Sangiovese 90% Canaiolo 10%. Varietà antiche tipiche Toscane, capaci di esprimere armonicamente il loro massimo potenziale solo nelle nostre zone, ottenendo vini dal profilo fenolico e aromatico unici atti a un lungo invecchiamento.

VENDEMMIA: manuale in piccoli contenitori, per mantenere l’integrità del frutto. Per Ottomani “D.O.C.G” vengono utilizzati esclusivamente i grappoli migliori (medie dimensioni ottima maturazione), scelti uno per uno nei nostri vigneti.

FERMENTAZIONE: spontanea, condotta da lieviti presenti naturalmente sull’uva (no inoculo). Ciò esalta le caratteristiche organolettiche tipiche dei nostri terreni e che ritroviamo nei nostri vini.

MACERAZIONE: ha una durata di 30 giorni minimo. Lunghi periodi di macerazione (possibili solo con uve in perfetto stato sanitario e a maturazione ottimale) consentono l’estrazione di una percentuale maggiore di composti fenolici presenti nelle uve, responsabili del colore e della struttura, che permettono un lungo invecchiamento. Durante questo periodo vengono effettuate almeno 3 operazioni giornaliere (rimontaggi, follature, delestage) di tipologia e durata diversa in funzione delle necessità dei lieviti (O2).

AFFINAMENTO: almeno 14 mesi in barriques di secondo passaggio, in questo periodo il vino affina su fecce fini mantenute in sospensione mediante batonnage. Questa operazione consente il rilascio di composti responsabili della morbidezza e del corpo del vino. Durante questi mesi il vino svolge la fermentazione malolattica in modo spontaneo.

STABILIZZAZIONE: il vino prima dell’imbottigliamento viene stabilizzato a freddo. Non vengono effettuate ne chiarificazioni ne filtrazioni.


I.G.T. Sangiovese

ZONE DI PRODUZIONE: Impruneta, Greve in Chianti, 15 km a sud da Firenze, tradizionalmente zona di produzione di grandi rossi Toscani.

SUOLO: calcareo, mix di argille e galestro, terreni poveri atti alla produzione di uve rosse di alta qualità.

PRODUZIONE PER PIANTA: grazie a terreni poveri e diradamenti, otteniamo una produzione media per ceppo di 1,kg circa, quantità che consente di raggiungere una perfetta maturazione e concentrazione fenolica nonché zuccherina, prerogative necessarie per produrre vini di alta qualità.

UVAGGIO: Sangiovese 100% ottenuto solo da vecchi vigneti superiori ai 40 anni. Varietà Toscana, capace di esprimere il massimo potenziale solo nelle nostre zone, ottenendo vini dal profilo fenolico e aromatico unici atti a un lungo invecchiamento.

VENDEMMIA: manuale in piccoli contenitori, per mantenere l’integrità del frutto. Per Ottomani “SANGIOVESE” vengono utilizzati esclusivamente i grappoli migliori (piccole dimensioni perfetta maturazione), scelti uno per uno nei nostri vecchi vigneti.

FERMENTAZIONE: spontanea, condotta da lieviti presenti naturalmente sull’uva (no inoculo). Ciò esalta le caratteristiche organolettiche tipiche dei nostri terreni e che ritroviamo nei nostri vini.

MACERAZIONE: ha una durata di 40 giorni minimo. Lunghi periodi di macerazione (possibili solo con uve in perfetto stato sanitario e a maturazione ottimale) consentono l’estrazione di una percentuale maggiore di composti fenolici presenti nelle uve, responsabili del colore e della struttura, che permettono un lungo invecchiamento. Durante questo periodo vengono effettuate almeno 3 operazioni giornaliere (rimontaggi, follature, delestage) di tipologia e durata diversa in funzione delle necessità dei lieviti (O2).

AFFINAMENTO: almeno 16 mesi in barriques di primo e secondo passaggio, in questo periodo il vino affina su fecce fini mantenute in sospensione mediante batonnage. Questa operazione consente il rilascio di composti responsabili della morbidezza e del corpo del vino. Durante questi mesi il vino svolge la fermentazione malolattica in modo spontaneo.

STABILIZZAZIONE: il vino prima dell’imbottigliamento viene stabilizzato a freddo. Non vengono effettuate ne chiarificazioni ne filtrazioni.


IGT Vendemmia Tardiva

ZONE DI PRODUZIONE: Impruneta, Greve in Chianti, 15 km a sud da Firenze, tradizionalmente zona di produzione di grandi vini Toscani.

SUOLO: Calcareo, mix di argille e galestro, terreni poveri atti alla produzione di uve di alta qualità. PRODUZIONE PER PIANTA: 1,5,kg circa, quantità che consente di raggiungere una perfetta

maturazione, quindi concentrazione fenolica e zuccherina.

UVAGGIO: Trebbiano 40%, Malvasia bianca 40% e Sangiovese 20%. Le uve provengono solo da vecchi vigneti superiori ai 40 anni.

VENDEMMIA: Manuale in piccoli contenitori, per mantenere l’integrità del frutto. Viene effettuata a fine ottobre-inizio novembre.

APPASSIMENTO: Appesa su fili in luogo ventilato per almeno 3 mesi.

FERMENTAZIONE: Spontanea, in caratelli.

AFFINAMENTO: Almeno 3 anni in caratelli da 50 ll,.

STABILIZZAZIONE: Il vino, prima dell’imbottigliamento, viene stabilizzato a freddo e dopo non vengono effettuate ne chiarificazioni ne filtrazioni.